Servizi

Condividi:

Polizza colpa Grave

La polizza assicurativa riservata agli iscritti SIVeMP per la copertura della rivalsa per colpa grave costituisce un “servizio sartoriale” specificatamente studiato in relazione alle pecurialità dei rischi cui soggiace il veterinario pubblico, aggiornato anche ai requisiti richiesti dalla legge 24/2017 (cd legge Gelli).

Il  servizio, riservato agli iscritti, vuole coprire il vuoto lasciato dalla disapplicazione dell’art. 21 del CCNL 3.11.2005 a seguito della L. 244/2007 e successive indicazioni interpretative da parte degli organismi dello Stato, con un contesto normativo che non consente alle aziende di occuparsi della gestione diretta di tale copertura assicurativa a favore dei dipendenti.

L’impegno è stato quello di rappresentare gli specifici rischi legati alla professione del veterinario di sanità pubblica, diversi ed esenti dai rischi chirurgici e clinici di quella ospedaliera medica a cui normalmente siamo associati nella stipula delle polizze assicurative: solo un sindacato di categoria come il nostro poteva ottenere questo risultato.

Il servizio, in esclusiva per gli iscritti SIVeMP, si compone di una polizza base con premio estremamente competitivo, che copre sia la responsabilità civile verso terzi per danni causati per colpa grave, ivi compresi i danni materiali, e le perdite patrimoniali causate all’ente o all’erario.

La polizza si compone di diversi “moduli” che consentono di variare i fattori di rischio coperti mediante variazione del premio adattandola alle proprie specifiche necessità ed alla funzione rivestita. Questa originale caratteristica conferisce estrema flessibilità a tale strumento, caratterizzandola quale work in progress e consentendone, previo confronto con la compagnia assicuratrice, la futura evoluzione e l’adattamento anche in relazione ad esigenze che giungano dal territorio e dagli iscritti SIVeMP

Testo della Polizza

L’adesione avviene attraverso la compilazione della Proposta – Questionario

Confronto tra il nuovo testo (Adeguato alla legge 24/2017) e il precedente

Vademecum Sinistri

Modulo di denuncia del Sinistro

Leggi anche:
Un Sistema integrato di tutela legale – di Mauro Gnaccarini Argomenti 1/2018