Notizie

07 giugno 2021

Condividi:

One Health: se non ora, quando? Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione

Di Claudio Maria Rossi, Vice segretario Regione Lombardia già direttore UOC Igiene Urbana veterinaria ATS Città Metropolitana di Milano

Categoria: Varie

One Health: se non ora, quando? Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione

Introduzione

La pandemia da Coronavirus ha portato la conoscenza del termine “One Health” anche al di fuori della cerchia degli esperti e sembra che il concetto che la salute dell’uomo sia strettamente correlata a quella degli animali, dei vegetali e dell’ambiente si sia diffuso anche ad un pubblico più vasto.

In particolare, sempre più operatori della sanità umana e decisori politici fanno spesso riferimento al termine “One Health” per prospettare nuovi approcci organizzativi nell’ambito dell’annunciata riforma della sanità post pandemia, indicandolo come la direttrice da seguire per correggere gli errori che hanno caratterizzato in tutto il pianeta la risposta sanitaria dell’ultimo anno.

Ma fino ad ora l’impressione è che si sia trattato meramente di uno slogan, riportato per “infiocchettare” le discussioni che si sono aperte sulla sanità del futuro ma privo di contenuti organizzativi, in particolare per quella che dovrà essere la sanità pubblica e la prevenzione collettiva territoriale.

La mancata declinazione puntuale di un modello organizzativo veramente nuovo ed in linea col concetto di salute unica, rende concreto il rischio che le ingenti risorse messe in campo dall’Europa, anche per riformare la sanità, siano nuovamente dirottate solo sulla cura, lasciando ancora una volta la prevenzione confinata in un angolino secondario.

La proposta descritta in questo lavoro ha proprio l’obiettivo di progettare un modello organizzativo innovativo e concretamente coerente coi principi della “One Health”, per avviare un confronto tra i medici, i veterinari, gli operatori sanitari della prevenzione, i professionisti che si occupano di tutela ambientale, i portatori d’interesse ed i politici coinvolti.

Scarica gli allegati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi