Avviso

Pandemia Coronavirus. Vicini a tutti i connazionali. Veterinari del Ssn attivi e pronti a fare la propria parte

Pandemia Coronavirus. Vicini a tutti i connazionali. Veterinari del Ssn attivi e pronti a fare la propria parte

Il Sindacato Italiano Veterinari di Medicina Pubblica ritiene doveroso esprimere la propria profonda vicinanza e solidarietà a tutti coloro che in questo momento particolarmente difficile stanno soffrendo per motivi di salute, alle famiglie delle persone ospedalizzate, a chi ha peso una persona cara, a tutti i nostri connazionali. Riteniamo doveroso manifestare in particolare la nostra solidarietà a tutti gli operatori sanitari che si stanno impegnando allo stremo per vincere la guerra contro questo virus. Questo non è il momento delle recriminazioni contro le inerzie, i definanziamenti del Servizio sanitario nazionale, la mancanza di DPI che abbiamo comunque denunciato, lo svilimento delle professionalità dei sanitari ieri così superflui e oggi così carenti, che almeno riscuotono l’affetto sincero della nostra gente. Dopo la tempesta ci dovrà comunque essere tempo per farlo. In questo momento i medici veterinari del Ssn, oggi più che mai, si sentono parte attiva, responsabile e sempre disponibile di una comunità scientifica, professionale e civile, pronti a entrare in gioco con la loro esperienza, con i loro laboratori, con il loro saper fare. Con determinazione e orgoglio sapremo uscire tutti insieme da questa triste vicenda. Ringraziamo tutte le persone che stanno compiendo uno sforzo straordinario per il bene di tutti. Il Segretario Nazionale Dott. Aldo Grasselli

Leggi Tutto

Rassegna Stampa

GDO

Conad, addio alle uova da allevamento in gabbia

Entro il 1° luglio 2019 Conad eliminerà da tutto il suo assortimento le uova da galline allevate in gabbia (categoria 3). Il provvedimento riguarda i prodotti di tutte le marche, ed è la prosecuzione del percorso già iniziato nel 2018 con la rimozione delle uova da galline in gabbia dai ...

Leggi
Ambiente

Esercito, carabinieri e medici: ecco il piano d’azione sulla Terra dei Fuochi

Rafforzare la presenza dell'Esercito per i presidi e dei carabinieri per i controlli; ricorrere ai medici di base per individuare le aree e i motivi per cui ci si ammala di più; affidare il coordinamento delle azioni ai prefetti. Sono questi alcuni dei punti del piano d'azione che sette ministri ...

Leggi
Ambiente

Terra dei fuochi. Ricciardi (Iss): “Servono politiche che si basano su evidenze scientifiche e il problema non è solo in Campania”

Il presidente dell’Istituto superiore di sanità a poche ore dalla firma del Piano d''azione del Governo per il contrasto dei roghi di rifiuti interviene nel dibattito: “Questo Paese, non solo la Campania, rischia di essere inondato di spazzatura”. ...

Leggi
Ue

Direttiva nitrati, da Bruxelles nuova procedura d’infrazione

Per la Commissione l'Italia non ha effettuato monitoraggi, designato le zone vulnerabili, né adottato le necessarie misure di salvaguardia delle acque dall'inquinante di origine agricola. Ma i dati resi disponibili dall'Ispra e dal ministero della Salute, e contenuti nel report inviato da Roma, dicono altro ...

Leggi
Consumi

Carne sintetica: via libera negli Usa

Fda e Usda si occuperanno congiuntamente degli aspetti regolatori per introdurre sul mercato la carne da laboratorio ...

Leggi