Rassegna Stampa

21 settembre 2020

Ue, no al Nutriscore da sette Paesi. Federalimentare plaude il “blitz” dell’Italia

Fonte: eunews.it

Un “non paper” presentato al Consiglio Agricoltura boccia le etichette a semaforo e chiede un sistema che offra “informazioni fattuali” al consumatore. Vacondio: “Sistema italiano più educativo e rispettoso delle tradizioni”

“Ritengo molto importante che l’Italia abbia già trovato un solido gruppo di alleati contro l’avvento di un sistema fuorviante per i consumatori ed estremamente penalizzante per tutta la filiera alimentare italiana”, ha dichiarato il presidente di Federalimentare, Ivano Vacondio, secondo il quale “va ristabilito il principio che il consumatore debba essere pienamente informato, ma non condizionato dall’alto nelle sue scelte e nelle sue preferenze”. “Sono certo – ha proseguito Vacondio – che l’approccio educativo del sistema proposto dall’Italia sarà accolto con sempre maggiore interesse, anche perché più rispettoso della cultura e delle tradizioni alimentari di ogni Paese”.