Rassegna Stampa

11 febbraio 2019

Studio esperti Ue: politica agricola diventi alimentare

Fonte: Ansa

Le politiche europee che riguardano gli alimenti vanno riformate per rispondere alla sfida del cambiamento climatico, frenare la perdita di biodiversità, far calare il tasso di obesità e rendere la produzione agricola sostenibile. E’ la tesi del Gruppo internazionale di esperti sui sistemi alimentari sostenibili (Ipes-Food), nel rapporto ‘Verso una politica alimentare comune per l’Unione europea’, presentato al oggi Comitato economico e sociale Ue.

Il documento è frutto di tre anni di ricerca partecipata che ha coinvolto oltre 400 agricoltori, imprenditori del settore alimentare, attivisti della società civile, scienziati e politici. “Una politica alimentare comune può innescare una transizione completa verso sistemi alimentari sostenibili in un modo che la Pac, come politica agricola comune, non può assicurare”, ha dichiarato al Cese l’autore principale Olivier de Schutter, già relatore Onu per il diritto al cibo dal 2008 al 2014.

Condividi: