Rassegna Stampa

11 ottobre 2021

Regno Unito: abbattuti negli allevamenti centinaia di maiali a causa della carenza di lavoratori nei macelli

Fonte: ilfattoalimentare.it

L’economia britannica è alle prese con un grosso problema di carenza di manodopera legata alla Brexit e alla pandemia, lo denuncia il Guardian. Tra i settori più colpiti, spicca l’industria della carne. Nel Regno Unito, infatti, a causa della mancanza di lavoratori nei macelli, fino a 120 mila suini rischiano ora l’abbattimento forzato all’interno degli allevamenti, non strutturati né attrezzati per svolgere quest’attività. Gli animali pronti per la macellazione sono infatti attualmente rimasti bloccati nelle strutture preposte all’accrescimento e accoppiamento e hanno bisogno di alimentazione e alloggio. Questo causa difficoltà finanziarie e organizzative agli allevatori. In una prima fase i suini ‘in eccesso’ sono stati distribuiti in alloggi temporanei, ma il problema dello spazio si è fatto ormai pressante e si rende nessario il riscorso a soluzioni più drastiche.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi