Rassegna Stampa

12 luglio 2021

Rapporto Agenzie ONU: un anno di pandemia ha provocato una brusca impennata della fame nel mondo

Fonte: quotidianosanita.it

Il continente africano registra il maggiore incremento. Più di 2,3 miliardi di persone (pari al 30% della popolazione mondiale) non hanno avuto accesso in maniera continuativa durante l’anno a risorse alimentari adeguate. Nel 2020 erano più di 149 milioni i bambini sotto i cinque anni con un ritardo della crescita, più di 45 milioni quelli deperiti e circa 39 milioni quelli sovrappeso. Tre miliardi di adulti e bambini non hanno potuto accedere a una dieta alimentare sana. IL RAPPORTO.