Rassegna Stampa

29 luglio 2021

Più della metà dei cervi del Michigan sembra essere stato esposto alla SARS-CoV-2

Fonte: Arstechnica.com

Mercoledì, il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha pubblicato alcune notizie piuttosto inquietanti:un sondaggio sulle popolazioni di cervi selvatici ha scoperto che un gran numero di animali sembra essere stato esposto alla SARS-CoV-2, il virus che causa covid-19. La scoperta indica che c’è una popolazione molto numerosa di animali selvatici in Nord America che potrebbe servire da serbatoio per il virus, anche se dovessimo mettere sotto controllo la sua circolazione all’interno della popolazione umana.