Rassegna Stampa

13 maggio 2022

Peste suina a Roma, Francesco Feliziani (IZSUM): “È ancora possibile eradicare la malattia”

Fonte: ilfattoquotidiano.it

L’INTERVISTA – Francesco Feliziani, medico veterinario responsabile del Centro di referenza nazionale Pesti Suine dell’Istituto zooprofilattico sperimentale Umbria e Marche: “L’infezione all’interno del Raccordo ha qualche chance di essere contenuta e quindi di essere gestita. Se l’infezione arriva altrove tutto diventa più complicato”

Il sopralluogo del team di esperti per conto del ministero della Salute alla Riserva Naturale dell’Insugherata di Roma, la zona in cui sono stati individuati i primi casi di peste suina, è terminato nel tardo di pomeriggio di giovedì. Un momento importante e decisivo per determinare la situazione epidemiologica e la strategia futura per impedire che il virus esca dall’area del Grande raccordo anulare e si diffonda altrove, con conseguenza sanitarie ed economiche devastanti. Tra loro c’era Francesco Feliziani, medico veterinario
responsabile del Centro di referenza nazionale Pesti Suine dell’Istituto zooprofilattico sperimentale Umbria e Marche, che però ritiene che sia ancora possibile “eradicare la malattia”.