Rassegna Stampa

22 novembre 2022

OMS al lavoro con scienziati di tutto il mondo per identificare i patogeni che potrebbero causare future epidemie e pandemie

Fonte: quotidianosanita.it

A partire da un incontro tenutosi lo scorso venerdì, 18 novembre, l’OMS ha in agenda la convocazione di oltre 300 scienziati che prenderanno in considerazione le prove su oltre 25 famiglie di virus e batteri, oltre alla “Malattia X”. La Malattia X, spiega l’Oms, è stata inclusa per indicare un agente patogeno sconosciuto che potrebbe causare una grave epidemia internazionale. Gli esperti consiglieranno un elenco di agenti patogeni prioritari che necessitano di ulteriori ricerche e investimenti. Il nuovo elenco dovrebbe essere pronto nel primo trimestre del 2023.