Rassegna Stampa

20 gennaio 2021

OI INTERCARNEITALIA chiede a Speranza congelamento delle tariffe orarie da applicare ai macelli per le attività di ispezione dei veterinari ufficiali

Fonte: Agrapress

“l’organizzazione interprofessionale oi intercarneitalia, riconosciuta a livello nazionale con atto del ministero dell’agricoltura del 19 dicembre 2019, in rappresentanza degli allevatori e dei macellatori italiani, ha inviato una lettera al ministro della salute roberto SPERANZA per chiedere il ‘congelamento’ delle tariffe orarie da applicare ai macelli per le attivita’ di ispezione dei veterinari ufficiali, a fronte della decisione inserita nell’atto di governo n. 210 relativo allo ‘schema di decreto legislativo di adeguamento del decreto 194/2008′ che, all’articolo 10, reca disposizioni in materia di tariffe per il controllo ufficiale e delle altre attivita’, su base oraria, prevedendo un aumento del 60% delle attuali tariffe, portandole da € 50,00/ora a € 80,00/ora”, rende noto un comunicato dell’organizzazione. “in tempi normali, si potrebbe discutere su una eventuale riduzione dell’aumento tariffario proposto dal governo”, afferma il presidente dell’oi alessandro DE ROCCO, che evidenzia: “oggi, a fronte della gravissima crisi causata dalla pandemia da covid-19, la filiera delle carni bovine non e’ assolutamente in grado di far fronte ad ulteriori oneri finanziari da pagare”.