Rassegna Stampa

15 novembre 2021

Nuovo piano anti-crisi alimentare adottato dall’Ue. Obiettivo: evitare emergenze a tavola

Fonte:

Il meccanismo, varato dalla Commissione, intende scongiurare carenze di cibo, sulla base dell’esperienza maturata durante la pandemia. Coinvolti esperti di agricoltura e pesca

La crisi sanitaria avrebbe potuto degenerare in una crisi alimentare. Non è avvenuto grazie al lavoro delle donne e degli uomini del settore agricolo, della pesca e dell’acquacoltura, che non si sono mai fermati e hanno evitato conseguenze peggiori in un momento già drammatico. Per questa ragione, la Commissione europea ha varato un piano di emergenza, nell’ambito di un più vasto meccanismo di controllo denominato European Food Security Crisis preparedness and response Mechanism (Efscm). L’obiettivo è di rafforzare il coordinamento tra Stati membri, per garantire che i cittadini non debbano affrontare carenze a tavola, specie se è in corso una situazione eccezionale, come lo è stata quella legata al propagarsi del coronavirus.