Rassegna Stampa

25 luglio 2023

Microplastiche nei mari italiani: misurata la contaminazione nella carne di tonni e pesci spada

Fonte: aboutpharma.com

Le microplastiche rappresentano un serio problema ambientale, che sta colpendo gli ecosistemi marini in tutto il mondo. E non solo: pure quelli di acqua dolce. Particelle di dimensioni ridotte, comprese tra 0,1 e 5000 micron, che possono assorbire sostanze tossiche presenti nell’ambiente circostante: rappresentando così un’ulteriore via di esposizione alle stesse, per la fauna marina come per l’uomo.

Essendo oramai presenti nella catena alimentare acquatica, anche i consumatori possono infatti rischiare la loro ingestione. E proprio nel Mediterraneo la contaminazione da plastiche, assieme agli additivi usati per i trattamenti a cui sono sottoposte, è una delle più elevate a livello globale.