Rassegna Stampa

29 marzo 2022

L’Ucraina inizia ad esportare mais e grano in Europa su ferrovia. Procedono le semine primaverili

Fonte: Ruminantia

Sono state effettuate le prime consegne di mais ucraino in Europa in treno, poiché i porti marittimi dell’Ucraina rimangono bloccati a causa dell’invasione russa. Lo ha riferito APK-Inform e riportato l’ufficio ICE di Kiev.

L’Ucraina è uno dei principali produttori ed esportatori mondiali di grano e quasi tutte le sue esportazioni provengono tradizionalmente dai porti del Mar Nero. Tuttavia, a causa del blocco russo dei porti, gli agricoltori hanno dovuto trovare una via alternativa per l’esportazione e si sono rivolti alle ferrovie. Le esportazioni mensili di grano prima della guerra superavano i 5 milioni di tonnellate. I commercianti e un rappresentante dell’agricoltura hanno affermato che l’Ucraina, che ha ancora volumi significativi di grano nei magazzini, potrebbe iniziare ad esportarli in treno attraverso il confine occidentale.