Rassegna Stampa

30 marzo 2021

L’industria alimentare europea di prodotti sostitutivi di origine vegetale vanta una crescita record

Fonte: Cordis

Un progetto finanziato dall’UE ha registrato una crescita del 49 % nel consumo di prodotti alimentari di origine vegetale da parte dei cittadini europei nel corso di due anni.

Le alternative di origine vegetale non rappresentano più una novità sugli scaffali e nei frigoriferi di supermercati e negozi di discount in Europa. Eppure, quanto è vasto il mercato per questi prodotti alimentari? Una nuova relazione pubblicata dal progetto SMART PROTEIN, finanziato dall’UE, ha esaminato alcuni dati di vendita al dettaglio provenienti da 11 paesi europei per stabilire in modo preciso quanto si sia innalzato il consumo di prodotti sostitutivi di origine vegetale nella regione dal 2018 al 2020. La relazione fornisce informazioni preziose sulle abitudini dei consumatori europei che potrebbe aiutare i produttori e i rivenditori di alimenti nell’individuazione di segmenti di mercato promettenti.

In base ai risultati della ricerca, l’industria alimentare europea di prodotti sostitutivi di origine vegetale è cresciuta complessivamente di un sorprendente 49 % in quel biennio, arrivando a un valore di vendita totale di 3,6 miliardi di euro. Tra le categorie a base vegetale analizzate figuravano carne, latte, yogurt, formaggi, gelati e pesce, a seconda della disponibilità presente in ciascun paese.