Rassegna Stampa

26 agosto 2021

L’indagine sull’origine del coronavirus rischia di finire su un binario morto

Fonte: wired.it

La finestra di tempo in cui è ancora possibile scoprire qualcosa si sta rapidamente chiudendo. L’allarme degli scienziati e i prossimi passi dell’investigazione

La ricerca sull’origine del coronavirus è per ora in una fase di stallo. Sapremo mai dove il patogeno ha colpito per la prima volta? Più il tempo passa e più sarà difficile rispondere. A mettere in guardia sul tempo che stringe, in un editoriale su Nature, è il gruppo di scienziati che ha fatto parte della task force dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nella missione in Cina che tra gennaio e febbraio 2021 ha cercato le prime tracce del coronavirus Sars-Cov-2. I ricercatori segnalano l’urgenza di test del sangue sui lavoratori e sugli allevatori di fauna selvatica. Ma molte fattorie e attività sono già chiuse e gli animali sono stati abbattuti, cancellando anche potenziali indizi.