Rassegna Stampa

16 settembre 2021

L’Europarlamento: «La Ue riduca il ricorso ad animali in test e ricerca»

Fonte: corriere.it

A stragrande maggioranza, 667 voti a favore e 4 contro, l’assemblea ha approvato una risoluzione che impegna la Commissione a stabilire tappe e finanziamenti per superare la sperimentazione animale

Ridurre il più possibile il ricorso alla sperimentazione animale, erogando adeguati contributi alla ricerca sui metodi alternativi e garantendo che anche laddove i test su esseri viventi non possano essere abbandonati vengano comunque adottate tutte le cautele per ridurre al minimo la sofferenza di cavie, roditori e altre specie coinvolte. Con la risoluzione adottata nella seduta plenaria del Parlamento Europeo — 667 voti a favore e 4 contro — si chiude un dibattito avviato formalmente lo scorso luglio e si passa la parola alla Commissione affinché venga avviato il percorso — che sarà comunque lungo — che porti all’adozione di nuove norme in materia. In particolare, si chiede che venga stabilita una timeline che permetta di avere date certe sulla progressiva dismissione dei test animali.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi