Rassegna Stampa

04 marzo 2021

Etichette, l’Italia cerca alleati internazionali contro il Nutri-Score

Fonte: Ansa

“Ci stiamo organizzando insieme ad alcuni Paesi europei che, come l’Italia, si battono contro l’introduzione di un’assurda classificazione a semaforo di etichettatura nutrizionale fronte-pacco. Questo sarà il modo migliore per cercare di far fronte comune contro chi è probabilmente guidato dalle società, da lei citate, che hanno interesse a ottenere un vantaggio nella grande distribuzione per prodotti che sono non del nostro territorio, ma di altra tipologia”. Così Stefano Patuanelli, ministro delle Politiche agricole rispondendo al question time nell’Aula del Senato.

“Credo – ha aggiunto – sia sotto gli occhi di tutti che questo è inaccettabile per il nostro Paese e le nostre produzioni, anche perchè abbiamo molte produzioni locali, come i prodotti Dop e Igp, che per legge devono garantire la presenza di elementi nutrizionali di un certo tipo e non possono certo adeguarsi a quanto richiesto per ottenere l’assurdo semaforo verde. Alcune cose sono già state fatte. Quando ero ministro dello Sviluppo economico sono stato tra i firmatari della proposta dell’etichetta a batteria, che è molto pi sensata ed evidenzia in modo chiaro i valori nutrizionali degli alimenti e quelli relativi alle necessità quotidiane”.