Rassegna Stampa

07 aprile 2021

Digitale e One Health, l’industria europea guarda avanti

Fonte: aboutpharma.com

Anteprima dell’intervista a Roxane Feller, segretario generale di Animalhealth Europe, l’associazione degli industriali del mondo animale.

Il concetto One Health è sempre più sensibile alle nuove tecnologie. Il digitale, come per la salute umana, avrà ripercussioni positive anche sull’industria animale che vuole tenere il passo. Animalhealth Europe è l’associazione delle imprese del settore in Europa e da tempo, attraverso le sue associate, sta portando avanti programmi di innovazione per cercare di migliorare sia sotto il profilo della produzione di medicinali, che dal punto di vista della prevenzione e del supporto ai professionisti del settore veterinario e zootecnico. L’associazione rappresenta il 90% del mercato dei medicinali veterinari in Europa. Attualmente è composta da 12 aziende (Boehringer Ingelheim, Ceva, Dopharma, Elanco, Huvepharma, Msd Animal Health, Norbrook, Orion, Syva, Vetoquinol, Virbac, Zoetis) e da 17 associazioni nazionali (per l’Italia c’è Federchimica-Aisa, Associazione imprese salute animale) che rappresentano a loro volta oltre 200 Pmi. L’occupazione in questo settore riguarda circa 50 mila persone in tutta l’unione. Per fare il punto della situazione, AboutPharma Animal Health ha intervistato Roxane Feller (in foto), Segretario generale di Animalhealth Europe. L’intervista integrale sarà pubblicata sul prossimo numero del magazine dedicato (il numero 8 in uscita questo mese). Nel frattempo qualche spunto di riflessione.