Rassegna Stampa

01 settembre 2022

Covid: laboratorio di Wuhan trova nuovo virus “da controllare”

Fonte: Agi

Nel laboratorio cinese al centro delle controversie sull’origine del Covid è stato rilevato un virus nuovo di zecca. I ricercatori del Wuhan Institute of Virology hanno scoperto l’agente patogeno – nome in codice LsPyV KY187 – in un topo.

Appartiene a una famiglia di poliomavirus che infettano milioni di bambini ogni anno ma sono usualmente estremamente lievi.

Gli scienziati del controverso laboratorio hanno fatto la scoperta dopo aver testato centinaia di roditori in Kenya nel 2016 e nel 2019. I campioni sono stati quindi inviati per l’analisi presso la struttura di ricerca biochimica di Wuhan, la città epicentro della pandemia di Covid. Il nuovo poliomavirus è stato rilevato in un topo dei prati striato, a volte noto come topo zebra. Lo rivela uno studio pubblicato questo mese sulla rivista cinese “Virologica Sinica”.

Poiché il nuovo virus non è strettamente correlato a nessun patogeno noto, il suo effetto sulle persone è “non chiaro e deve essere ulteriormente valutato”, hanno affermato i ricercatori.