Rassegna Stampa

16 gennaio 2024

Cos’è la “malattia X” che potrebbe uccidere 20 volte più del Covid

Fonte: fanpage.it

Con il termine “malattia X” si intende la condizione scatenata da un ipotetico agente patogeno attualmente sconosciuto: inserita nel 2018 nell’elenco delle malattie prioritarie dell’OMS, sarà oggetto di discussione da parte degli esperti che questa settimana si riuniranno a Davos, in Svizzera, per il World Economic Forum.

Un panel di esperti, guidato dal direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus, si riunirà questa settimana a Davos, in Svizzera, per elaborare un piano di protezione dalla “malattia X”, la condizione scatenata da un ipotetico agente patogeno attualmente sconosciuto, inserita nell’elenco delle malattie prioritarie dall’OMS. Oltre alla “malattia X”, l’attuale lista comprende il Covid-19, la febbre emorragica Crimea-Congo, l’Ebola, la malattia da virus Marburg, la febbre di Lassa, la MERS, la SARS, la malattia da virus Nipah, la febbre della Rift Valley e Zika, ritenute più rischiose per la salute pubblica e in grado di scatenare future epidemie e pandemie.