Rassegna Stampa

07 novembre 2019

Coldiretti: dai cinghiali danni per 200 mln, ecco il piano anti invasione

Fonte: Coldiretti

Un piano straordinario per garantire la sicurezza nelle città e nelle campagne dove i cinghiali causano ogni anno danni stimati in almeno 200 milioni alle colture ma a preoccupare sono anche i rischi per la salute provocati dalla diffusione di malattie e soprattutto gli incidenti stradali in grande aumento. Lo ha annunciato il presidente della Coldiretti Ettore Prandini a conclusione della manifestazione promossa dalla Coldiretti in Piazza Montecitorio a Roma con l’adesione di centinaia di Sindaci, dei sindacati Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil e delle associazioni dell’ambientalismo e dei consumatori come Symbola, Terranostra, Federparchi, Federconsumatori, Codacons, Adusbef, Centro Consumatori Italia, Aiab, Associazione per l’agricoltura biodinamica e Legambiente che ha condiviso le preoccupazioni alla base dell’iniziativa.

Ai rappresentanti del Governo e del Parlamento di tutti gli schieramenti presenti Prandini ha illustrato un pacchetto di misure da tradurre in un emendamento alla legge di Bilancio finalizzato a semplificare le norme che consentano alle regioni di mettere a punto piani per il contenimento dei cinghiali e della fauna selvatica. La norma che assegna la competenza alle Regioni – secondo il presidente di Coldiretti – è fondamentale per dare certezze alle imprese agricole e garantire il futuro agli agricoltori. Si deve andare oltre alla caccia per dare risposte strutturali che consentano di ripristinare l’equilibrio ambientale che è stato visibilmente compromesso anche con l’intervento di personale specializzato.

Apprezziamo gli impegni assunti dai parlamentari di tutti gli schieramenti nel sottolineare pero’ che se le commissioni parlamentari, dall’Agricoltura all’ambiente e alle Finanze, non voteranno il provvedimento torneremo in piazza ma questa volta – ha concluso Prandini – non in modo così pacifico perché “siamo esasperati”.

Sul palco della Coldiretti sono intervenuti nell’ordine Fabio Rolfi (Lega) assessore agricoltura Lombardia, Stefano Bonaccini,(PD) presidente Emilia Romagna, Anna Casini Vice presidente Regione Marche, Emanuele Imprudente vice presidente Regione Abruzzo e assessore agricoltura, Alberto Budai, presidente Commissione agricoltura Regione Friuli Venezia Giulia, Mino Taricco Pd Commissione agricoltura Senato, Vincenzo Vizioli presidente Aiab, Gisella Naturale M5S commissione agricoltura Senato, Rosa Silvana Abbate M5S commissione agricoltura Senato, Teresa Bellanova Ministro delle Politiche agricole, Andrea De Bertoldi, Fratelli d’Italia commissione Finanze camera, Matteo Salvini senatore Lega Salvini premier, Gianpaolo Vallardi, Lega presidente commissione agricoltura Senato, Filippo Gallinella,M5S presidente commissione Agricoltura Camera, Francesco Battistoni Forza Italia,commissione agricoltura Senato, Maurizio Fugatti, presidente Provincia Trento, Francesco Bruzzone Lega vice presidente commissione Ambiente, Raffaele Nevi, Forza Italia commissione agricoltura Camera, Luca De Carlo Fratelli d’Italia commissione agricoltura Camera, Marco Perosino, Forza Italia, Camillo D’Alessandro Italia viva, Erica Mazzetti Forza Italia commissione Ambiente Camera, Roberto Bagnasco Forza Italia Commissione Affari sociali, Rosario Trefiletti , presidente Centro Consumatori Italia, Ermete Realacci, presidente Symbola, Paolo Russo, Forza Italia commissione Agricoltura Camera, Marco Ramadori presidente Codacons, Massimo Campanella presidente Adusbef, Emilio Viafora, presidente Federconsumatori, Susanna Cenni, Pd vice presidente commissione Agricoltura Camera, Roberto Novelli Forza Italia commissione Affari Sociali, Giampiero Sammuri, presidente Federparchi, Giulia Zanotelli assessore Agricoltura provincia Trento, Maria Chiara Gadda Italia Viva commissione Agricoltura Camera, Andrea Ferrazzi Pd Commissione Territorio e Ambiente della camera, Cosimo Maria Ferri Italia Viva commissione Giustizia Camera, Maurizio Gasparri, Forza Italia Commissione Difesa Senato, Gian Marco Centinaio Lega ex ministro delle Politiche agricole.

Condividi: