Rassegna Stampa

12 ottobre 2021

Carni equine. Vicini al decreto attuativo in materia di anagrafe equina

Fonte: fiesa.it

E’ stata raggiunta l’intesa per l’emanazione del DM di attuazione della L.167/2017, in materia di anagrafe equina, anche se con quasi 4 anni di ritardo.

La Conferenza Stato Regioni ha infatti dato il via libera al testo di decreto che in base all’articolo 13 della citata legge detta disposizioni in materia di anagrafe equina per l’adeguamento al regolamento (UE) 2016/429 e al regolamento (UE) 2015/262, il quale al comma 2 stabilisce che: con decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e previa intesa in sede di Conferenza Stato Regioni, siano definite le procedure tecnico-operative per la gestione ed il funzionamento dell’anagrafe degli equidi.

Dopo quasi 4 anni e un lungo confronto tra istituzioni coinvolte e Associazioni di categoria, la Conferenza Stato Regioni ha sancito l’Intesa ai sensi del predetto articolo 13, comma 2, della legge 20 novembre 2017, n. 167.

Il provvedimento attualmente alla Corte dei conti dovrebbe recepire le principali osservazioni della filiera che aveva richiesto controlli più stringenti in materia di banca dati unica, di strumentazione idonea al presidio di tracciabilità, di documentazione a corredo degli equidi il più possibile omogenea a livello europeo.