Rassegna Stampa

07 aprile 2022

Antibioticoresistenza, gli animali domestici possono trasferire i super-batteri agli umani

Fonte: aboutpharma.com

Il 14% dei pet, anche se sani, condivide batteri o geni con caratteristiche di resistenza agli antibiotici ad ampio spettro con i proprietari, secondo uno studio condotto da ricercatori dell’università di Lisbona e del Royal Veterinary College di Londra

Anche il più innocuo e sano fra gli animali domestici potrebbe essere un vettore di antibioticoresistenza. È quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori dell’università di Lisbona e del Royal Veterinary College di Londra che sarà presentato nel corso dell’European Congress of Clinical Microbiology & Infectious Diseases. Secondo il lavoro infatti, i pet anche se non hanno infezioni in corso, possono trasmettere ai loro proprietari batteri resistenti agli antibiotici o i cosiddetti geni della resistenza. Si tratta di porzioni di Dna che possono essere trasferiti da un batterio all’altro conferendo la capacità di sfuggire ai farmaci.