Rassegna Stampa

26 aprile 2023

Allerta influenza canina, virus «parente» dell’aviaria ora minaccia l’uomo

Fonte: sanitainformazione.it

Dovremmo iniziare a preoccuparci della cosiddetta «influenza canina», una forma mutata di influenza aviaria che si sta lentamente evolvendo. E’ l’allerta lanciata da un gruppo di ricercatori della China Agricultural University di Pechino in uno studio pubblicato sulla rivista eLife

Dovremmo iniziare a preoccuparci della cosiddetta «influenza canina», una forma mutata di influenza aviaria che si sta lentamente evolvendo. E’ l’allerta lanciata da un gruppo di ricercatori della China Agricultural University di Pechino in uno studio pubblicato sulla rivista eLife. Il virus H3N2 ha iniziato a colpire i cani circa 2 decenni fa. Può causare raffreddore e tosse, e in casi estremi può addirittura essere mortale. Diventato progressivamente un virus specifico per il cane, il timore è che evolva per attaccare anche l’uomo. I ricercatori cinesi hanno già individuato segni che l’agente patogeno si stia adattando per infettare gli esseri umani.