Notizie

15 giugno 2020

Condividi:

Macellazioni rituali: indicazioni operative sulle misure da mettere in atto durante la ‘Festa del Sacrificio’

Categoria: Istituzioni, Sanità animale

Macellazioni rituali: indicazioni operative sulle misure da mettere in atto durante la ‘Festa del Sacrificio’

Quest’anno la “festa del sacrificio” si terrà tra il 30 luglio e 3 agosto e, visto il periodo di limitazione agli spostamenti a causa della diffusione del Covid-19, è probabile che vi sarà una maggiore richiesta di macellazione nel territorio di talune Regioni.

Ricordando che ai sensi dell’art.4 comma 4 del Regolamento (CE) n° 1099/2009, possono essere effettuate esclusivamente negli impianti di macellazione autorizzati, anche nel caso in cui i riti religiosi si effettuino sporadicamente o in coincidenza con la “festa del sacrificio”, la Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari del Ministero della Salute fornisce ai Servizi veterinari  indicazioni  operative sulle misure da mettere in atto durante la”Festa del Sacrificio”.

Nel rispetto di tutte le misure vigenti in materia di prevenzione della diffusione del Covid-19, previste dagli attuali e futuri DPCM e disposizioni regionali, in particolare ci si dovrà attenere a:

  • Programmazione delle macellazioni prevedendo la distribuzione su più giornate.
  • Programmazione del conferimento dei capi e del ritiro delle carni.
  • Consegna a domicilio delle carni.
  • Individuazione di rappresentanti per diversi gruppi familiari conferenti animali al fine di diminuire l’afflusso di singoli utenti al macello.
  • Consentire la macellazione alle sole specie e al numero di capi autorizzati.
  • I responsabili della struttura devono fornire misure di controllo finalizzate al rispetto del distanziamento e delle misure igienico-sanitarie, come previsto dalle norme nazionali e regionali sia per addetti alla macellazione che per gli utenti.

 

Scarica gli allegati