Password dimenticata?


Fai del sito la tua Home Page 

Notizie

motore di ricerca ricerca avanzata
  • 25.02.2013 Rete per l'attività intramuraria. Il decreto firmato da Balduzzi

    Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha firmato il decreto con il quale vengono definite le modalità tecniche per la realizzazione dell'infrastruttura di rete per il supporto all'organizzazione dell'attività libero professionale intramuraria dei medici.

  • 25.02.2013 Organi collegiali del Ministero della Salute. Parere favorevole della Camera

    Il 20 febbraio la Commissione Affari Sociali della Camera ha espresso il parere favorevole, con condizioni, sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica che riorganizza gli organi collegiali operanti presso il Ministero della Salute. Sul testo era pervenuto il parere favorevole della Conferenza Stato Regioni.

  • 25.02.2013 Concorsi per dirigente veterinario

    Segnaliamo 2 concorsi pubblici per Dirigente Veterinario che si svolgeranno presso la Asl Lanciano Vasto Chieti (avviso di mobilità per 2 posti in Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche) e presso la Ausl della Provincia Autonoma di Bolzano (1 posto per igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale e loro derivati; 2 posti in sanità animale - riservati al gruppo linguistico tedesco). I bandi scadono il 4 marzo 2013.

  • 22.02.2013 Carni equine. Presto ordinanza per anagrafe sanitaria

    Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, firmera' nei prossimi giorni un'ordinanza relativa a misure di polizia veterinaria in materia di anagrafe sanitaria degli equidi. L'ordinanza si e' resa necessaria anche per il fatto che, a causa della crisi del settore ippico, si sta verificando una diminuzione e in alcuni casi la cessazione dell'attivita' di numerosi impianti sportivi con la conseguenza che i cavalli non piu' impiegati in attivita' sportive potrebbero essere introdotti illecitamente nellacatena alimentare umana. Lo comunica una nota del ministero a seguito dello scandalo carne di cavallo.

  • 21.02.2013 Carni equine: Grasselli, l’utilizzo illegale non dà garanzie, ma i rischi per i consuma

    "Nelle carni di animali inserite illegalmente all'interno della catena alimentare teoricamente e' possibile trovare di tutto. Nel caso dei cavalli si va dai farmaci antinfiammatori agli antibiotici, dai cortisonici fino agli anabolizzanti per gli animali utilizzati per concorsi o corse. C'e' pero' da dire che, per un consumatore non abituale di cibi come pasta ripiena, sughi pronti al ragu' o prodotti simili, come siamo tutti noi dato che la nostra dieta e' oggi molto varia, il rischio di effetti per la salute e' davvero molto basso". A parlare dello scandalo dei prodotti di largo consumo come alcuni tortelli ripieni ritirati per il rischio di tracce illecite di carni equine, e' Aldo Grasselli, presidente della Federazione veterinari e medici (Fvm) e della Societa' italiana di medicina veterinaria preventiva.

  • 21.02.2013 Controlli sulle carni equine da parte dei Dipartimenti Veterinari delle ASL

    Il Ministero della Salute ha attivato a partire dall'11 febbraio, i controlli sul territorio nazionale per combattere la frode comunitaria sulla carne equina. I Servizi Veterinari della Asl eseguiranno il Piano di monitoraggio predisposto anche in base alla Raccomandazione Ue del 19 febbraio, tramite il prelievo di prodotti, preferibilmente confezionati (carne macinata, hamburger refrigerati o congelati, sughi con carne macinata tipo ragù, carne in scatola, tortellini e ravioli con carne, cannelloni e lasagne) riportanti in etichetta la dizione “carne bovina”, presso la grande, media e piccola distribuzione. Ulteriori controlli verranno effettuati presso gli stabilimenti di produzione e commercializzazione sia tramite prelievo del prodotto e di materia prima sia tramite la verifica del sistema di tracciabilità previsto dall’azienda. Verranno controllati gli equidi vivi oggetto di scambio intracomunitario e destinati al macello ai fini della ricerca della sostanza fenilbutazone. I Servizi Veterinari di ciascuna ASL stanno inoltre conducendo presso gli stabilimenti di macellazione controlli per la ricerca del fenilbutazone nelle carni di animali macellati sia che questi siano nati ed allevati in Italia, sia che siano di origine comunitaria o provenienti da Paesi terzi. I campioni verranno inviati ai laboratori degli IZS individuati dal Ministero della Salute per la ricerca di identificazione di specie con analisi del DNA e per la ricerca del fenilbutazone.

  • 21.02.2013 Piano di controllo UE su carne equina in Gazzetta Ufficiale

    Sulla Gazzetta ufficiale Europea di oggi è pubblicata la "Raccomandazione della Commissione del 19 febbraio 2013 relativa a un piano coordinato di controllo volto a stabilire la prevalenza di pratiche fraudolente nella commercializzazione di determinati prodotti alimentari". Il piano prevede controlli ufficiali sui prodotti alimentari destinati al consumatore finale o alle collettività, commercializzati e/o etichettati come contenenti carni bovine e controlli ufficiali su carni equine destinate al consumo umano al fine di rilevare la presenza di residui di fenilbutazone. Gli Stati membri devono comunicare regolarmente i risultati dei controlli alla Commissione, al fine di valutare i risultati e di decidere in merito agli interventi più appropriati.

  • 21.02.2013 Linee guida per l'applicazione di norme sanitarie sui sottoprodotti di origine animale

    Nella seduta del 7 febbraio la Conferenza unificata ha approvato l'Accordo tra il Governo, le Regioni, Province autonome e le Autonomie locali sul documento recante: “Linee guida per l’applicazione del Regolamento (CE) n. 1069/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009 recante norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine animale e ai prodotti derivati non destinati al consumo umano e che abroga il regolamento (CE) n. 1774/2002”. Il recepimento delle linee guida, che hanno ottenuto il parere favorevole del Ministero dell’agricoltura e del Ministero dell’ambiente, da parte delle Regioni sarà oggetto di valutazione in sede di verifica annuale degli adempimenti regionali da parte del Comitato permanente per la verifica dei Livelli essenziali di assistenza.

  • 21.02.2013 Elenco di sostanze essenziali per il trattamento degli equidi

    E' entrato in vigore il 16 febbraio il Regolamento UE nr° 122/2013 del 12.02.2013 che modifica il regolamento (CE) n. 1950/2006 che istituisce, conformemente alla direttiva 2001/82/CE del Parlamento europeo e del Consiglio recante un codice comunitario relativo ai prodotti medicinali per uso veterinario, un elenco di sostanze essenziali per il trattamento degli equidi.

  • 20.02.2013 COSMeD. Gli atti di indirizzo di fine legislatura: volontà politica o manovra pre elettorale?

    La COSMeD esamina e commenta i tre atti di indirizzo emanati dal Governo a fine legislatura sul tempo determinato, sul sistema partecipativo sindacale e su permessi e distacchi sindacali. Su quest'ultimo atto si sono espresse anche le Regioni con il parere del Comitato di settore.

stampa questa pagina | torna alla home-page